lunedì 22 gennaio 2018

Torna la tariffazione mensile Vodafone, TIM e altri gestori




Come già successo l'anno scorso, si era parlato che l'Agcom aveva preso provvedimenti contro i colossi della telefonia come Vodafone, Tim e altri gestori, per poi passare all'attacco contro Sky, che aveva deciso di far pagare i propri clienti ogni 28 giorni invece dell'abbonamento mensile. Dopo tutte le promesse e gli sforzi fatti da Agcom, a quanto pare arrivano, me compreso i primi SMS dell'avviso che la legge è passata, informando sulla nuova tariffazione da 28 giorni al mese.

La legge su questo parla chiaro e obbliga tutti gli operatori ad abbandonare la tariffazione dei 28 giorni per tornare a quella mensile che si usava una volta, ovviamente se da una parte sembra conveniente c'è come al solito il rischio che a rimetterci siano sempre i clienti, infatti la legge 172/2017, approvata lo scorso 4 dicembre, mette al bando la tariffazione dei 28 giorni, obbligando tutti i gestori di telefonia a tornare alla vecchia tariffazione mensile.

Purtroppo quest'obbligo non porterà nulla di buono se non di aumentare i costi per rapportarli a quelli delle quattro settimane. Se non avete ricevuto l'SMS dal vostro operatore telefonico, questo è quello che mi è arrivato oggi da Vodafone.


Dopo aver letto il messaggio non mi piace la variazione contrattuale dell'aumento del 8,6%, per dire l'ennesima presa in giro ai danni del cliente. Se non conviene si può sempre recedere il contratto per passare ad altro operatore più conveniente.

Nessun commento:

Posta un commento