martedì 24 gennaio 2017

Le migliori applicazioni per leggere PDF su Android




Di per se il sistema operativo Android serve a poco se non ha al suo fianco delle applicazioni per aprire determinati tipi di file digitali, come per i video, audio e documenti. Quindi, ogni file necessita della propria applicazione specifica per essere aperto.  Tra la moltitudine di app esistenti sul Play Store di Google, ci sono applicazioni che servono per leggere specifici documenti, come nel caso di un documento PDF.

Spesso nei telefoni Android si crede che l'app sia già installata nel dispositivo, ma non è propriamente così. Infatti, se volgiamo leggere i documenti in formato PDF, abbiamo bisogno di installare l'app adatta per il tipo di file che si vuole leggere.

Tra le tante app esistenti nel vasto sito di Play Store, quella che preferisco io è sicuramente Adobe Acrobat Reader, una delle migliori in assoluto. Perfetta per leggere i nostri documenti in formato PDF. In altri casi invece, si possono opatare per altre utili applicazioni simili a quella di Adobe Acrobat Reader, che ora vado a presentare.


Alternative a Adobe Acrobat Reader
  • AnDoc PDF Reader è una valida app per leggere i PDF, ma allo stesso tempo più leggera rispetto a quella di Adobe Acrobat Reader. Essendo gratuita vengono visualizzati dei banner pubblicitari.
  • DocuSign permette oltre che a leggere i PDF, di compilare e firmare gli stessi documenti, da inviare per lavoro. Anche questa app è gratuita.
  • Foxit Reader ha la funzione segnalibri e un cloud online per archiviare i nostri documenti.
  • Lettore ed Editor PDF Xodo come per altre app, permette di modificare, firmare i PDF e salvare i file nel cloud di Google Drive o Dropbox.
  • MuPDF supporta la crittografia dei PDF, annotazioni e collegamenti ipertestuali.
  • Radaee PDF Reader è una app leggerissima con la possibilità di zoomare il testo.
  • Visualizzatore PDF di Google è una applicazione che non ha bisogno di presentazioni. Ha tutte le funzioni che servono ad aprire i file PDF.

Nessun commento:

Posta un commento