Come risolvere il problema del Disco al 100% su Windows 10


Il Disco su Windows 10 lavora incessantemente al 100% senza apparente motivo, eppure, qualcosa lo rallenta. Ma cosa? In tutte i sistemi Windows c'è sempre stata la funzione Gestione attività, un utile strumento che ci informa sullo stato di lavoro dei componenti principali del Computer, che solitamente sono la CPU, il Disco, la Ram e la Rete. Non soltanto si possono verificare l'esercizio di carico di questi componenti, ma e anche possibile effettuare dei controlli sui Processi e i Servizi, interrompendoli forzatamente. Il più delle volte questo è il primo passo da fare, per chiudere un programma o servizio che rallenta il Disco fisso.

Ci si accorge subito di un rallentamento quando ad esempio si apre il Browse per navigare o si avvia VLC per guardare un video, o in altri casi, quando Windows viene aggiornato a nostra insaputa. Infatti la causa principale del Disco al 100% deriva proprio dagli update di Windows, anche se non è sempre così. Quale sia il tipo di causa che impenna il nostro Hard Disk, in questa guida vedremo alcuni utili metodi per impedire che il Disco lavori sempre al 100%.


1. Gestione attività
  • Per richiamare questo strumento vai nella casella ricerca di Cortana e digita Gestione attività
  • Puoi avviare lo strumento anche in un altro modo, posizionando il mouse sopra la barra delle applicazioni.
  • Clicca destro del mouse e dal menu vai in Gestione attività.
  • Su Processi puoi arrestare un servizio o programma, cliccando destro del mouse e Termina processo.
  • Fai attenzione a non arrestare servizi importanti per la stabilità del sistema.
  • Puoi fare la stessa cosa arrestando o riavviando un servizio su Servizi.
  • Visita Prestazioni e controlla il carico di lavoro del Disco.
  • Se non risolvi il tuo problema proviamo con il secondo passaggio.
2. Disabilitare Windows update
  • Premi insieme i tasti Windows+R per avviare lo strumento Esegui.
  • Digita la riga di comando services.msc e dai Invio/OK.
  • Nella lista dei servizi scorri fino alla fine per trovare il servizio Windows update.
  • Fai doppio click sopra il servizio e da Tipo di avvio: imposta Disabilitato.
  • Per bloccare gli aggiornamenti automatici clicca Applica e OK.
  • Così facendo Windows update non potrà più aggiornare automaticamente.
  • Se ci ripensi puoi attivare l'aggiornamento automatico quando vuoi.
  • Se anche con il secondo passaggio non risolvi, proviamo con l'ultimo passaggio.
3. Disabilitare EnableSuperfetch
  • Premi insieme i tasti Windows+R per avviare lo strumento Esegui.
  • Digita la riga di comando regedit e dai Invio/OK.
  • Segui la chiave:
  • HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Session Manager\MemoryManagement\PrefetchParameters.
  • Doppio click su EnableSuperfetch e modifica il valore da 3 a 0.
  • Conferma la scelta cliccando OK e riavvia il sistema per salvare le modifiche.
  • Con la disabilitazione della chiave EnableSuperfetch, l'avvio del sistema sarà molto più scattante di prima.
  • Se invece vuoi attivare la chiave, rimetti il valore 3 e riavvia il sistema.

Commenti