Come testare lo stato di salute dell'Hard Disk in Windows


Durante il ciclo di vita, l'hard disk può causare molti problemi spiacevoli se questo presenta malfunzionamenti derivanti dalle parti meccaniche.
Questo tipo di hard disk detti meccanici con il passare del tempo sono soggetti all'usura delle parti meccaniche che come dicevo prima, si rischia in casi gravi di perdere tutti i dati al suo interno senza poterli più recuperare.
Quindi per prevenire e conoscere lo stato di salute del nostro hard disk ci vengono in aiuto delle utility che si occupano proprio di questo.
Il mio consiglio e di fare spesso dei backup regolari su un altro hard disk esterno, in modo d'avere la sicurezza nel caso l'hard disk vi abbandoni.

Se vogliamo controllare lo stato di salute dell'hard disk, Windows ci mette a disposizione uno strumento chiamato il CHKDSK.
Per effettuare quindi il controllo su quell'hard disk dobbiamo eseguire il Prompt dei comandi come amministratore e digitare sulla tastiera:

chkdsk c: /r

Ora verremo avvisati che il disco C: non potrà essere esaminato a meno che non si esegua il riavvio del sistema premendo il tasto "S" e Invio da tastiera.
Successivamente Windows ci informerà che il volume sarà analizzato al riavvio successivo del sistema operativo.
L'importante e non premere alcun tasto durante la verifica in modo da non annullare l'analisi in corso.
Il CHKDSK cercherà poi di recuperare i dati nei settori danneggiati dell'unità disco.

Se state utilizzando degli hard disk molto vecchi, i suoni che ne derivano potranno darvi degli indizi sicuri sullo stato di salute del disco.
Per testarlo aprite il portello laterale del Computer e senza smontarlo dal suo alloggio avvicinate l'orecchio per sentire il suono che emette.
In questo sito trovate a seconda della marca una raccolta di suoni emessi da un hard disk difettoso.

Commenti